CFP: Convegno CRISA 28-30 maggio 2018

Circolazione di persone e di idee: integrazione ed esclusione tra Europa e Americhe

Il CRISA, in linea con una tradizione di convegni biennali, propone l’organizzazione di un evento incentrato sul tema delle migrazioni storiche e contemporanee da e verso le Americhe, considerato come argomento centrale nel dibattito politico, sociale e culturale del momento.
Negli ultimi quarant’anni, il percorso critico della Storia, arricchito di approcci interdisciplinari, di apporti di altri settori del sapere e di eventi specifici che hanno influenzato l’opinione pubblica oltre che gli studiosi – e i riferimenti d’obbligo sono al flusso di stranieri in Italia, al voto degli italiani all’estero e alla cosiddetta “fuga dei cervelli”– ha determinato anche un cambio terminologico per cui si è passati da ‘emigrazione’ ed ‘immigrazione’, a ‘mobilità’ e ‘migrazioni’ fino a giungere, non senza riserve, ai più recenti ‘diaspora’ e ‘transnazionalismo’. Quanto alla tipologia di coloro che sono stai coinvolti in fenomeni di spostamento e delocalizzazione, anche in questo caso gli studi, inizialmente dedicati alle migrazioni di massa, si sono poi orientati anche verso specifiche tipologie di migranti, individuati per provenienza geografica, livello intellettuale, destinazione o periodi storici circoscritti. Nel frattempo, il nostro oggetto di ricerca è diventato materia di studio di un complesso multidisciplinare e interdisciplinare (racchiuso sotto il termine migrant studies), che coinvolge un ampio spettro di discipline: dalla sociologia, all’antropologia, alla psicologia, alla filosofia, alla demografia, all’economia, alla politologia, alla musica, alle arti visuali, all’architettura e alla letteratura. Per tali ragioni, il tema sarà declinato secondo le seguenti tematiche e problematiche che ne sono scaturite:

• Identità migratorie (individuale, nazionale, multiculturale e multietnica).
• Migrazioni intellettuali.
• Cinema, arti visive e migrazioni.
• Rappresentazioni iconografiche e migrazioni.
• Le città dei migranti.
• Il viaggio migratorio.
• Frontiere (sociali, culturali, politiche) e migrazioni.
• Politiche migratorie.
• Letteratura, memorie e relazioni.
• Musica e teatro.
La richiesta di partecipazione al congresso dovrà pervenire all’indirizzo mail crisa@uniroma3.it entro il 15 Febbraio 2018 compilando l’apposita scheda comprensiva di titolo, abstract (max. 200 parole) e breve cv (max. 15 linee: posizione accademica o istituzionale, ambiti di ricerca, ultime tre pubblicazioni).

Le lingue ufficiali del convegno saranno: italiano, inglese, spagnolo, portoghese, francese.
Le proposte saranno vagliate dal Comitato Scientifico entro il 15 marzo 2018.
Le relazioni dovranno essere comprese entro sei/sette cartelle a spazio 1,5 per una durata espositiva di 20/25 minuti.

ISCRIZIONE

La quota di iscrizione è fissata in € 50,00.
Per i giovani studiosi (max. 35 anni) la quota è fissata in € 30,00.
Per i soli uditori l’accesso è gratuito.

La quota d’iscrizione darà diritto a:
• cartellina
• accesso alle attività sociali che verranno organizzate all’interno del Convegno
• ricevere il volume degli atti del Convegno.

PUBBLICAZIONE
I testi definitivi per la pubblicazione non dovranno eccedere le 40.000 battute, note e spazi bianchi compresi.
Per la definitiva pubblicazione, i testi saranno sottoposti a referees anonimi.
Sarà cura del Comitato Scientifico del Convegno inviare a ciascun relatore le norme editoriali e comunicare la data di consegna del saggio.

Comitato Scientifico :
Luca Aversano, Rosa Calcaterra, Camilla Cattarulla, Mario Cerasoli, Antonello Frongia, Manfredi Merluzzi, Maria Anita Stefanelli, Maria Rosaria Stabili.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.