Call for Expression of Interest: Comitato Scientifico di JAM IT!

In occasione dell’inaugurazione del nostro very own graduate journal JAm It! (Journal of American Studies in Italy), la redazione invita giovani studios* a presentare la candidatura per entrare a far parte dell’advisory board della rivista.

Le funzioni dell’advisory board (costituita in parte uguale da Graduate Students e Faculty, quest’ultim* individuat* dalla redazione) definite dal nostro documento costitutivo sono le seguenti:

  • Identificare argomenti per i numeri speciali, per i quali possono proporsi come guest editors;
  • Avanzare consigli in merito alle politiche e gli obiettivi della rivista;
  • Garantire la qualità intellettuale del journal;
  • Produrre, occasionalmente, editoriali o brevi articoli;
  • Contattare studiosi interessati ad inviare contributi;
  • Prendere parte al processo di revisione dei contributi (peer review); partecipare all’identificazione di eventuali revisori e fornire seconde opinioni sugli articoli (es. qualora le revisioni di uno stesso contributo risultassero essere in conflitto);
  • Promuovere la rivista a potenziali autrici/-ori e lettrici/-ori, incoraggiando colleghi e studenti a consultare il journal ed a partecipare alle call for papers.

Benché siano accettate candidature da tutte le discipline umanistiche, la redazione sarà particolarmente felice di accogliere candidature di studios* delle seguenti discipline: Letteratura e Studi Culturali, Linguistica, Media Studies, Storia e Geografia. Per presentare la propria candidatura è necessario inviare, entro il 10 Febbraio, 2018, il proprio curriculum accademico ed una breve lettera di motivazione (max. 250 parole) al seguente indirizzo: journal@aisna-graduates.online. La redazione si impegna a rispondere alle candidate e ai candidati in tempi brevi e a rispondere ad eventuali domande o dubbi.

2 pensieri riguardo “Call for Expression of Interest: Comitato Scientifico di JAM IT!”

  1. la forma è sempre anche sostanza, dunque permettetemi questo commento: se avete deciso di usare un linguaggio rispettoso delle differenze come si evince dall’asterisco nelle prime righe, vi consiglio di farlo con coerenza in tutto il testo altrimenti vien da pensare che per voi la forma sia davvero solo forma e non anche sostanza

  2. Gentile professoressa, la ringraziamo per aver portato alla nostra attenzione quello che era evidentemente un errore sfuggito al processo di revisione — errore che non rispecchia la sensibilità della redazione nei confronti delle differenze, come ci auguriamo risulterà esplicito dai contenuti della rivista.

    — La Redazione di JAm It!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *